Sfoglia Adzuna Blog »

5 Consigli per avere un CV perfetto!

tutto ciò che c'è da sapere sulla partita iva

Come ottenere il lavoro dei tuoi sogni: Cinque consigli per scrivere un CV perfetto!

 

  • Solo il 15% degli adulti si sente sicuro quando scrive e invia il proprio CV
  • Quasi uno su cinque (17%) afferma che questa è la fase della candidatura in cui ha meno fiducia in se stesso
  • Il motore di ricerca di lavoro, Adzuna, offre consigli di esperti sulla scrittura di CV

 

Quando fai domanda per qualsiasi lavoro, il CV è la prima occasione per fare bella figura e distinguersi dalla massa. Tuttavia, una ricerca condotta dal motore di ricerca di lavoro, Adzuna, rivela che solo il 15% degli adulti si sente sicuro quando scrive e presenta un CV per un nuovo ruolo professionale.

 

  • CV Templates

 

Elaborare un design per il tuo CV da zero può richiedere competenze di Microsoft Word esperte. Se non ti senti sicuro nel progettare il tuo modello di CV, ce ne sono molti disponibili, su Microsoft Word o online.

Sebbene i CV progettati per imitare i packaging aziendali e le scatole di cereali abbiano recentemente fatto notizia, è importante ricordare che lo scopo di un CV è quello di mettere in mostra le tue abilità e la tua esperienza, quindi un modello pulito e semplice è il migliore.

 

  • Carattere, Formattazione & Formati

 

L’aspetto del tuo CV è importante; se sembra disordinato o è confuso da leggere, allora ci sono poche possibilità che ottenga una seconda occhiata, indipendentemente dalla tua esperienza. Per evitare gli errori più comuni, segui queste tre semplici regole:

  • Carattere: Evita i caratteri funky, mantieniti con Arial, Courier o Tahoma. Ricorda che vuoi che un datore di lavoro sia in grado di leggere il tuo CV in modo da non rendere il carattere troppo piccolo – 11pt è un buon inizio
  • Colori: Basta attenersi al nero. L’uso di più colori per il testo può creare confusione.
  • Formati: I documenti di Word sono la scelta migliore per presentare il tuo CV, poiché il testo su un file .pdf non è sempre compatibile con il software di reclutamento. Non dimenticare di nominare il tuo file CV in modo professionale utilizzando il tuo nome e cognome quando lo salvi.

 

  • Dettagli personali

 

Può sembrare ovvio ma se un recruiter non sa come contattarti, le tue possibilità di ottenere un colloquio sono quasi impossibili. Anche se non dovresti divulgare tutti i tuoi dati personali, sono attesi nome completo, numero di telefono aggiornato, indirizzo ed email.

Se stai cercando lavoro lontano da casa, usa la tua dichiarazione personale per spiegare che sei felice di trasferirti o se cerchi lavoro nel Regno Unito dall’estero, conferma di avere il diritto di lavorare nel Regno Unito.

 

  • Controllo ortografico

 

Un CV con errori di grammatica e ortografia non ti porterà molto lontano, indipendentemente da quanto esperienza hai per il ruolo. Per ovviare a questo, assicurati di convincere qualcun altro a ricontrollare il tuo CV per errori di ortografia e che abbia una buona lettura. Ci sono anche molte opzioni automatiche online disponibili, come ValueMyCV. (per il tuo CV in Inglese)

 

  • Keep it short and sweet

 

Un buon CV non dovrebbe essere più lungo di due lati di A4 e spesso un lato di A4 è sufficiente. 

Per ridurre il conteggio delle parole, assicurati di aver incluso solo le esperienze pertinenti che mettono in mostra le tue abilità per il ruolo desiderato. Se stai superando il limite di due pagine, non essere tentato di ridurre il carattere o la spaziatura in quanto ciò renderà probabilmente difficile leggere il tuo CV. Piuttosto, esamina tutte le aree che possono essere condensate e assicurati di includere solo la tua esperienza più pertinente e aggiornata.

Andrew Hunter, co-fondatore di Adzuna, commenta: “Il tuo CV è la prima cosa che un potenziale datore di lavoro vede e da ciò, interpretano chi sei come persona, quanto sei adatto al ruolo desiderato e se ti adatteresti al loro ruolo azienda. Le prime impressioni sono tutto, quindi vuoi assicurarti che il tuo CV sia il migliore possibile.

“È scioccante sapere che solo il 15% degli adulti si sente sicuro quando scrive e presenta un CV per un nuovo ruolo professionale. La buona notizia è che in questa fase della candidature è spesso possibile dedicare più tempo alla pratica e al perfezionamento, quindi speriamo che questi suggerimenti facciano sentire le persone più sicure quando scrivono CV e fanno domanda per un nuovo lavoro. “