Sfoglia Adzuna Blog »

HOW-TO-Affrontare il primo colloquio in 10 passi

Conosco parecchie persone che, nonostante anni di esperienza nel loro settore, ancora oggi hanno difficoltà ad affrontare un colloquio. Sudori freddi e attacchi d’ansia. In realtà è molto più semplice affrontare un colloquio di quello che si potrebbe pensare. Ecco i miei personali consigli per non svenire appena varcata la soglia della azienda per cui siamo stati chiamati per un colloquio.

CALCOLA IL PERCORSO
Google Map è un grandissimo amico e consigliere, pratico e veloce. Usalo! Non aspettare l’ultimo secondo per organizzarti. Qualche giorno prima cerca dove si trova la sede in cui dovrai recarti, i mezzi più comodi e quanto tempo devi investire per muoverti. Calcola di arrivare qualche minuto prima. Arrivare in anticipo è segno di serietà e interesse.

INFORMATI
Una delle domande più frequenti che potrebbero fare ad un colloquio è “Cosa sai di noi?”. Ovviamente non dovrai sembrare un’enciclopedia umana, elencando date, evoluzione aziendale e i nomi dei singoli dipendenti. Parla in generale e di quali aspetti ti hanno colpito di più.

STRETTA DI MANO DECISA (MA NON TROPPO)
La stretta di mano è un gesto veloce ma rivelatore di che persona sei. In un colloquio è importante evitare la mano a “sardina morta” che mostra insicurezza e un certo disagio per la situazione. Sii sicuro, spalle alte e pancia “in dentro”.
Studi mostrano che non solo una buona stretta di mano (asciutta) data in modo saldo crea un impatto positivo, ma può controbilanciare l’effetto di altre prime sensazioni che possono aver suscitato perplessità o circospezione nella nuova conoscenza.

PUNTA ALLA SEMPLICITÀ
Piume di pavone multicolor, orecchini lampadario, pantaloni di raso nero lucido, capelli selvaggi, ecco io eviterei… Consiglio sempre un look semplice, sobrio, “acqua e sapone” ma di classe (il nero è una sicurezza).

PARLA DELLE TUE ESPERIENZE LAVORATIVE COME SE DOVESSI RACCONTARLE AD UN TUO CARO
Hai presente quando i parenti ti chiedono alla cena di Natale tra il panettone e la crema al mascarpone “Tesoro di Nonna, ma tu, che lavoro fai?” e ti ritrovi a dover spiegare letteralmente, e in maniera più semplificata possibile, esattamente quello di cui ti occupi quotidianamente? Ecco pensa a quella situazione e spiega in modo chiaro e breve cosa hai fatto. Il tuo futuro datore di lavoro ha bisogno di capire il più possibile il tuo background lavorativo.

NON GESTICOLARE TROPPO
Ok siamo italiani. Il gesticolare fa parte di noi. Non dico che dovrai sembrare un manichino, ma gesticolare troppo, distrae l’interlocutore su ciò che stai dicendo. Una volta un mio collega mi diede una penna e mi disse: ”ti aiuterà a non muoverti troppo e sarà anche un modo per scaricare l’ansia”. Funzionò.

MOSTRATI INTERESSATO ALLA POSIZIONE PER CUI TI SEI CANDIDATO
La posizione per cui ti sei candidato ti interessa parecchio? Vuoi veramente dimostrare al colloquio che ci tieni? Ecco! Mostrati pro attivo e, perchè no, spiega il motivo per il quale ti piace così tanto quel lavoro, cosa pensi ti possa essere di stimolo e quali potrebbero essere i tuoi limiti. Mostrati affamato (Cit. del nostro Steve) e curioso.

FAI DOMANDE
Un altra Tip utilissima è chiedere sempre, se si ha dubbi sul ruolo o eventuali curiosità. Una domanda che si fa spesso per capire veramente il lavoro che eventualmente andrai a fare, è “come è una giornata ‘tipo’ in quel ruolo”. Non solo ti mostri estremamente interessato, ma è un modo pratico per capire se ti possa veramente piacere quel lavoro.

SORRIDI
“Un sorriso è il modo più economico per cambiare il tuo look” (Charles Gordy)

Sfoggia un bel sorriso e vedrai che non potrai che far bella figura 😊

SII CONSAPEVOLE DI CHI SEI E DI COSA VUOI
L’ultimo consiglio, forse quello più importante di tutti, è essere consapevoli di chi si è e delle proprie ambizioni. Che tu sia alle prime armi o abbia un’esperienza decennale, la cosa fondamentale è sapere dove voler esser in futuro e farsi un’idea (anche solo a grandi linee) di come arrivarci. Non c’è nemico peggiore di non sapere perché si stia facendo un colloquio o perché si voglia lavorare in quel determinato settore.

 

Spero che l’articolo sia stato utile per qualcuno di voi.

Se siete alla ricerca di una nuova esperienza lavorativa, veniteci a trovare su Adzuna.it, il motore di ricerca che in modo semplice e rapido ti trova centinaia di offerte in tutta Italia  😊